Via San gallo 77r, Firenze - Italy

Pizzi

Nata nel 1965 a Roma in Italia

 

“Pizzi porta con sé la circolarità della vita, analizzata e scandagliata per esempio nei Mandala, in cui ogni elemento trova rispondenza attorno ad un centro focale, l’Es di freudiana memoria, ossia la sede dell’inconscio, la parte inaccessibile della nostra personalità, ancora una volta, la nostra Essenza.”

Caterina Nobiloni

 

Pizzi ha dedicato la sua vita a unire forma e significato nelle sue opere. I suoi quadri catturano gesti umani istintivi, come baci e salti, connettendo gli osservatori ai loro istinti più puri. Ma c’è di più: lo sfondo non è semplicemente uno sfondo ma parte integrante dell’azione, un dialogo tra colori e forme.

 

Le sue mostre in Italia e all’estero hanno riscosso successo, con una versatilità artistica che abbraccia sia l’astratto che il figurativo. Pizzi sfida i confini tra arte e spettatore, creando un’esperienza artistica emozionante. Un’arte che unisce, ispira e interpella, rendendo Pizzi un’artista straordinaria.

2019

Personale “Umani” codice ancestrale

Galleria Charta, Latina

2018

Personale “Past present/Passato presente”

Galleria Simmi, Roma

2018

Personale “Due”

Pizzi & Massimo Zani

2003

Personale “ESSENZA”

Fondazione Palazzo Stella, Bologna

1999

Il Museo d’Arte Contemporanea di Amatrice richiede una sua opera: “Due”

Amatrice

Alcune opere